La Vision

Motivazione, Partecipazione, Fiducia, Team Work, Qualità, Trasparenza , Innovazione, Autonomia…

Queste, cari colleghi Toastmasters, saranno le parole chiave che ci guideranno e che porteranno il nostro Club molto lontano e diritto verso la realizzazione degli obiettivi di questa stagione: sarà un anno in cui tutti scopriremo qualcosa di nuovo rispetto al Club, a noi stessi e sui nostri colleghi.

Motivazione. Cosa ci ha spinto e cosa ci spinge ad essere membri del Toastmasters? All’inizio è sicuramente la necessità di imparare a superare l’empasse di trovarsi davanti ad un pubblico ed esserne terrorizzati, ma poi? Una volta affrontati i primi discorsi e quando si cominciano a ricoprire i ruoli più “impegnativi”, ecco che le persone scoprono un mondo che ancora non conoscevano pienamente e anche aspetti di sé, qualità o ambizioni che non pensavano di avere. Così, inizia la trasformazione da Club Member “a spot” a Club Member impegnato nelle varie attività del Club. In ognuno di noi c’è un “tesoro” che va fatto emergere perché porta ricchezza a noi in primo luogo e – di riflesso – anche al Club. Per questo, cari Colleghi, vi invito a porvi la domanda: “Cosa mi motiva di più nell’essere un Club Member del The Xplorers Toastmasters Club?”, a trovare la vostra risposta e ad agire di conseguenza.

Partecipazione. Partecipare alle serate Toastmasters con regolarità, assumere dei ruoli attivi, è parte dell’impegno che ci siamo assunti fondando questo club (ricordate “A Toastmasters Promise”? Non è solo un incipit, è la promessa che tutti noi c’impegniamo a mantenere quando c’iscriviamo e diventiamo Club Members); la partecipazione attiva porta alla scoperta di quanto sia interessante/divertente/istruttivo/ utile essere Club Member del The Xplorers e portare le proprie risorse ad esso, compatibilmente con le proprie energie e disponibilità di tempo.

Fiducia. La nostra riuscita dipenderà moltissimo dal rapporto di fiducia che tutti noi sapremo instaurare gli uni nei confronti degli altri. Ognuno di noi deve potersi sentire a proprio agio vivendo il Club come un ambiente “protetto”, nel quale vengano riconosciute e apprezzate le sue potenzialità; nel quale ciascuno di noi sappia di poter contare sugli altri e in cui si senta autorizzato a poter esprimere – a tutti i livelli – le proprie opinioni, anche discordanti, purché espresse con rispetto; un ambiente nel quale portare le proprie idee e offrire suggerimenti ai Club Officers per migliorare le nostre performances.

Trasparenza. Sarà impegno di tutti i Club Officers essere il quanto più possibile trasparenti rispetto alla gestione del Club e agli obiettivi che ci siamo prefissi – sia a livello personale, sia per il Club – dichiarandoli non solo a voce ma anche apportando contributi alla Newsletter per aggiornare tutti sulla “rotta” che Club prenderà. Così facendo, ne sono certa, riusciremo a instaurare un rapporto di fiducia profondo e anche a gettare le basi per creare un Team.

Team Work. I successi si raggiungono più facilmente lavorando in team, sentendosi una squadra: in questo modo, l’organizzazione di una serata sarà molto più semplice se si creeranno le sinergie per cui – sin dalla prenotazione per un ruolo – i singoli protagonisti sapranno collaborare sentendo il desiderio di creare un successo per sé stessi e per il Club. Se riusciremo a cogliere l’opportunità di lavorare in team, ne gioveremo sicuramente e coloro che parteciperanno come ospiti vedranno un Club di successo e desidereranno prendervi parte.

Qualità. Come si esprime la qualità in un Club Toastmasters? La qualità si esprime attraverso un’adeguata preparazione dei discorsi; nel fornire una valutazione efficace che sia neutra e motivante nella quale far risaltare i punti di forza dello speaker e dare i suggerimenti utili ad individuare i “points for improvement”; nel rispetto dei tempi della serata; nell’accoglienza agli ospiti in modo da farli sentire coinvolti da subito, sia nel corso della serata, sia durante la cena.

Innovazione. Ogni nuova idea che provenga da Club Members o Club Officers, che possa rendere più funzionale e semplice la gestione del Club o delle serate; che contribuisca a farci conoscere al pubblico, è la benvenuta.

Se riusciremo a cogliere la sfida di realizzare in pieno la Vision, andremo nella direzione di una maggiore Autonomia del nostro Club che si esprimerà attraverso una personalità forte e ben definita, regole scelte e condivise e abitudini consolidate. Il tutto, lasciando comunque spazi aperti per la collaborazione con gli altri Club Toastmasters esistenti in Italia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>